counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Chiaravalle: sgominata banda dei superalcolici

2' di lettura
1993

Carabinieri

E’ di quattro arresti il bilancio della brillante operazione portata a termine dai Carabinieri delle Stazioni di Chiaravalle e Monte San Vito.

A cadere nella rete 4 persone, 3 donne ed un uomo di età compresa tra 19 e 48 anni (due italiani e due colombiani), tre delle quali con precedenti specifici per furti di superalcolici.

E’ accaduto a Chiaravalle verso le ore 19,30 di sabato, dove, una pattuglia in borghese in servizio antirapina della locale Stazione, segnala alla centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Jesi la presenza sospetta di 4 soggetti nei pressi del centro commerciale IPERSIMPLY.

Sospettando che si potesse trattare di qualcosa di molto serio, sul posto sono state fatte convergere le pattuglie di Monte San Vito, della stessa Chiaravalle e del Nucleo Radiomobile.

I militari non ci hanno messo molto ad individuare il gruppetto che, identificato, si scopre, almeno per tre di loro, avere precedenti specifici per furto di superalcolici.

Sono bastati pochi accertamenti per capire che gli stessi, già seguiti dai militari in borghese, avevano da poco iniziato il loro raid di furti di superalcolici.

Vistisi braccati, però, hanno abbandonato la refurtiva, poco dopo rinvenuta dai militari intervenuti.

Può sembrare strano, ma il furto di superalcolici nei supermercati è un fenomeno molto diffuso, tanto che molti supermercati stanno incominciando a dotare le bottiglie di antitaccheggio.

È di poco tempo fa un altro episodio che ha visto coinvolti due giovani a Jesi: dal furto di superalcolici era scattata una peeicolosa fuga in auto a folla velocità per le vie di Jesi. Solo l'abile intervento dei carabinieri aveva scongiurato il peggio.

Tornando al furto di Chiaravalle, al termine degli accertamenti tutto il gruppo dei 4 è stato tratto in arresto. Il Pm di turno, nel convalidare l’arresto, ha disposto la liberazione degli stessi.



Carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 01-02-2016 alle 08:06 sul giornale del 02 febbraio 2016 - 1993 letture