counter

Ancona: ladri scatenati, la Polizia lancia l'identikit di una coppia ricercata

reparto volo pescara 2' di lettura 29/01/2016 - Una città stretta nella morsa dei ladri. In mattinata, alle prime luci dell’alba, una pattuglia della Squadra Volante della Questura di Ancona nota strani movimenti sotto il ponte di San Giacomo della Marca.

Insospettiti da un cumulo di frasche e cartoni che spiccavano tra il verde e il secco di sterpaglie, gli agenti scendono dall’auto e - scavalcato il guardrail della rampa di accesso all’asse attrezzato - si inoltrano nella vegetazione, sino ad imbattersi in un accampamento. Tra i cespugli trovano una specie di capanna ricavata da frasche intrecciate, cartoni e vecchi legni, rivestita da coperte logore e stracci. All’interno sorprendono a dormire una coppia di cittadini romeni. Dentro al riparo vi era anche una specie di salotto costruito con cassette rovesciate che fungevano da tavolo e con tanto di ripiano cottura fornito di stoviglie e fornelletto da campeggio e sporcato da scarti di cibo e immondizia varia. Procedendo all'identificazione i poliziotti riconoscono i due 35enni in Italia senza fissa dimora come autori di diversi reati contro il patrimonio e la persona. Accompagnati in Questura si guadagnano quindi una denuncia per invasione di terreni.

E ancora altri ladri nel pomeriggio di giovedì vengono messi in fuga da una chiamata al 113 mentre tentano di introdursi in un appartamento di Torrette. L'arrivo delle Volanti a sirene spiegate li fa desistere dall'intento e la Polizia si mette sulle loro tracce, con il sospetto però che siano riusciti a raggiungere l'autostrada. Si tratterebbe di un uomo bianco di corporatura media con un piumino scuro, una felpa con cappuccio e jeans e di una donna robusta con gonna, piumino scuro, capelli scuri raccolti in una coda e un vistoso neo su una guancia.

Non è stato possibile però sventare un furto in auto in via Scrima, dove ignoti sono riusciti ad infrangere il finestrino lato passeggero e ad arraffare una borsa lasciata sul sedile. Mentre la Questura ricorda alla cittadinanza le misure da prendere per evitare i furti, continua il controllo serrato del territorio provinciale che coinvolge tutte le specialità di Polizia e fa tornare a girare sui cieli di Ancona l'elicottero del Reparto Volo di Pescara


   

di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2016 alle 15:41 sul giornale del 30 gennaio 2016 - 1450 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, articolo, Enrico Fede, elicottero polizia, reparto volo pescara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/as5o