counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: termina l'incubo dell'ex marito per una coppia perseguitata con minacce e molestie

2' di lettura
3012

Polizia generico

Termina il regime di terrore in cui vivevano un 38enne e un 37enne anconetani. Impegnatosi in una relazione con l’ex moglie di un pluripregiudicato mentre quest’ultimo era in carcere, il rivale in amore aveva attirato le ire del malvivente.

I due si sono quindi ritrovati, ai primi di gennaio, a querelare il 47enne anconetano Manolete Romolo Garbati, residente in via Brecce Bianche per una serie di ripetute molestie e minacce gravi, e da parte della sola ex moglie anche lesioni personali, poiché durante la scorsa estate fu picchiata da Garbati che la accusava di essere una poco di buono. Aveva però esitato a denunciare il fatto per paura di possibili reiterazioni dei comportamenti dell’ex marito. Era servito l’intervento di una Associazione anconetana a supporto delle donne vittime di violenza per convincerla a presentarsi in Questura. Il criminale si sarebbe inoltre presentato sul luogo di lavoro del nuovo compagno di lei, impiegato pubblico, cercando di incontrarlo ed indirizzandogli minacce di morte attraverso i suoi colleghi.

Le indagini della Squadra Mobile, coordinate dal Pm Ruggiero Dicuonzo si sono svolte ascoltando testimoni, acquisendo i messaggi minacciosi e molesti inviati dal sospetto alle vittime e i ispezionando i referti medici e le segnalazioni sul possibile precipitare della vicenda fatte da persone alle quali Garbati avrebbe esternato le intenzioni violente che voleva attuare contro i due. Alla fine, su disposizione del Gip Antonella Marrone, gli agenti della terza sezione Reati contro la persona hanno arrestato in mattinata il 47enne per atti persecutori pluriaggravati.

In quanto protagonista di atti violenti anche contro i poliziotti, le manette sono sembrate infatti l’unica misura cautelare idonea ad una personalità di indole violenta ed incapace di autolimitarsi e contenere le pulsioni devianti. Ora dovrà aspettare l’interrogatorio di garanzia rintanato nel carcere di Montacuto.


ARGOMENTI

di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 


Polizia generico

Questo è un articolo pubblicato il 28-01-2016 alle 14:58 sul giornale del 29 gennaio 2016 - 3012 letture