counter

La vicepresidente Malaigia in visita al carcere di Ascoli Piceno

Carcere 2' di lettura 25/01/2016 - "Nel corso della visita ho potuto constatare l’efficienza degli addetti ai lavori, un’ottima organizzazione ed un buono stato a livello strutturale dell’intera casa circondariale".

Questo il commento della Vicepresidente Malaigia dopo aver trascorso la mattinata odierna nella Casa Circondariale di Ascoli Piceno assieme al Garante per i detenuti della Regione Marche e ad altri rappresentati istituzionali nell'ambito del progetto proposto dall'Ombdusman Marche di visita agli Istituti di pena del nostro territorio.

"Nonostante le carenze croniche del sistema carcerario italiano, mi sento di definire quello ascolano, un buon Istituto; ho trovato all’interno una situazione dignitosa per quanto riguarda la sistemazione dei detenuti,sia per quanto riguarda gli spazi e sia dal punto di vista igienico sanitario".

Il carcere, oltre alle celle comuni e singole dei detunuti, si compone di locali adibiti alle cure sanitarie, di quelli destinati ai colloqui, di aule didattiche e laboratori professionali e di spazi per attività sportive, tra cui un campo di calcio.

"Ho notato con piacere l'impegno lavorativo e produttivo dei reclusi grazie alla capacità degli operatori e degli Agenti di Polizia Penitenziaria di sostenere e incentivare i percorsi di formazione e inserimento lavorativo che però trovano purtroppo ostacoli per la carenza di fondi, e per i quali la Regione, mi auguro, provvederà quanto prima con il rifinanziamento della legge di settore. Il carcere, infatti, puo' rappresentare semplicemente un luogo dove scontare la pena oppure divenire un'opportunità di rieducazione e inserimento sociale al fine di dare piena attuazione al principio di rieducazione previsto dall’articolo 27 della nostra Costituzione e per cercare di abbassare il tasso di recidiva che in Italia è ancora notevolmente alto. Attraverso la realizzazione di attività di controllo, verifica ed iniziativa politica che ci vedono impegnati in prima linea – conclude la Vicepresidente Maligia- ci adopereremo affinchè anche le condizioni di vita dei detenuti avvengono nel rispetto dei diritti sanciti dalla nostra carta costituzionale".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2016 alle 19:30 sul giornale del 26 gennaio 2016 - 670 letture

In questo articolo si parla di attualità, marche, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/asUk





logoEV
logoEV