counter

Falconara: convalidato sequestro del centro massaggi hard, si indaga su massaggiatrici e clienti

1' di lettura 07/01/2016 - Convalidato il sequestro del centro massaggi cinese di via Bixio. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ancona ha valutato positivamente il materiale probatorio raccolto dai Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima.

Le dichiarazioni di diversi clienti, le inserzioni piccanti in rete e le ammissioni delle stesse massaggiatrici, lascerebbero poco spazio ai dubbi. Sotto la maschera di un centro massaggi si celerebbe una vera e propria casa squillo, in grado di fruttare alla titolare diverse centinaia di euro al giorno.

Ad attirare i clienti giorno e notte, non sarebbero state le capacità professionali delle massaggiatrici - spesso prive di alcun titolo in tal senso -, bensì gli extra che queste erano disposte a fornire in seguito a pagamenti anche di 200 euro. Il giudice quindi, valutato che la libera disponibilità del locale avrebbe potuto protrarre le conseguenze del reato, ha fatto porre i sigilli al centro. Intanto proseguono su più fronti le indagini degli investigatori.

Ora, da un lato dovranno essere individuate le massaggiatrici transitate dal centro - rimasto aperto per circa due anni -, dall'altro si dovrà comprendere chi fossero i clienti che pagavano per i servizi speciali.


   

di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 07-01-2016 alle 09:48 sul giornale del 08 gennaio 2016 - 1507 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sequestro, carabinieri di falconara marittima, casa squillo, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/asfD