counter

Ancona: Scoperta casa dell'eroina in via Cialdini, i clienti chiamano lo spacciatore dopo l'arresto

1' di lettura 17/12/2015 - Preoccupazione tra gli abitanti di via Cialdini. Negli ultimi giorni avevano notato la presenza in zona di un gran numero di tossicodipendenti. Le segnalazioni avevano messo in moto la macchina dei Carabinieri di Falconara Marittima. E i controlli hanno portato in breve tempo gli investigatori a scoprire la meta di queste persone.

Si sarebbe trattato dell’abitazione del 46enne pugliese, con precedenti per spaccio, P.M. I militari hanno quindi concentrato le attenzioni su di lui, in attesa di un suo passo falso, che avrebbe fatto mercoledì pomeriggio. Uscito di casa, avrebbe raggiunto un 60enne, noto per problemi di tossicodipendenza, in prossimità del Teatro delle Muse. Gli avrebbe quindi ceduto una busta di eroina in cambio di denaro. Gli uomini dell’Arma, mimetizzati tra la folla, assistendo allo scambio sono intervenuti per bloccare i due.

Dopo il recupero della dose, la perquisizione domiciliare. A casa di P.M. ritrovato diverso materiale per confezionare dosi. Durante le ricerche i clienti avrebbero anche continuato a chiamare al cellulare il loro spacciatore di fiducia. Le indagini si concentreranno quindi sul suo telefonino per far luce sul suo giro di affari illeciti. Intanto P.M. è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della decisione che il Tribunale di Ancona dovrà prendere in mattinata.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 17-12-2015 alle 10:26 sul giornale del 18 dicembre 2015 - 1033 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/arJa