counter

Porto S.Elpidio: prostituzione in strada, segnalate 3 romene

Carabinieri, 112 1' di lettura 12/12/2015 - I carabinieri di Porto San Giorgio, nella serata di venerdì, hanno tratto in arresto due persone in esecuzione ad altrettanti provvedimenti restrittivi.

Si tratta di un 69enne residente a Porto San Giorgio, sottoposto alla detenzione domiciliare, e di un 52enne domiciliato a Fermo, in affidamento in prova ai servizi sociali.

Il 69enne S.S., arrestato in esecuzione ad un provvedimento restrittivo emesso dall’A.G. di Macerata in relazione alle reiterate violazioni alle prescrizioni impostegli, si trova ora nel carcere di Fermo.
Stessa casa circondariale in cui si trova il 52enne G.P., tratto in arresto in esecuzione ad un provvedimento restrittivo emesso dal magistrato di sorveglianza di Macerata per le reiterate violazioni alle prescrizioni impostegli.

Infine i carabinieri della stazione di Porto Sant’Elpidio, impegnati in un servizio finalizzato ad arginare il fenomeno della prostituzione in strada, hanno identificato e segnalato in stato di libertà 3 romene.
Le tre donne, nonostante già sottoposte a misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio emesso nei loro confronti dal Questore di Ascoli Piceno, continuavano continuavano ad esercitare il meretricio in zona elpidiense.






Questo è un articolo pubblicato il 12-12-2015 alle 16:49 sul giornale del 14 dicembre 2015 - 753 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, porto san giorgio, 112, porto sant'Elpidio, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aryV





logoEV
logoEV