counter

Banca Marche, le liste civiche organizzano un incontro pubblico

Liste Civiche organizzano un incontro su Banca Marche 1' di lettura 13/12/2015 - Banca Marche, un istituto di credito con grandi potenzialità, che solo ai suoi albori riusciva a gestire il 30% della raccolta locale ed il 23% degli impegni di tutta la Regione.

Godeva della fiducia dei risparmiatori, di un territorio ricco ed industrialmente diversificato, che gli ha permesso una crescita veloce, molto veloce partita dagli anni 2006, ma le forti politiche di sperpero e l' assenza di controllo nella gestione del rischio, soprattutto nei crediti concessi al settore delle costruzioni e dell' edilizia, erogando prestiti facili e di qualsiasi importo hanno fatto sì che quel patrimonio , nel 2012 segna il suo show down.

Oggi la Banca Marche, insieme ad altri 3 istituti, viene salvata da un provvedimento dal provvedimento 'salva-banche' emanato dal governo che ha acconsentito l’azzeramento di azioni ed obbligazioni subordinate, frutto di risparmi di una vita di famiglie ed imprenditori per milioni di euro.

Ci sono gravi responsabilità in questa vicenda ed allo stesso tempo occorre attivarsi subito per capire la via da intraprendere , affinché i "risparmiatori truffati" , possano essere risarciti. Ne parleremo con esponenti nazionali delle associazioni dei consumatori quale L' avv. Florio Bisello dell' associazione nazionale Adusbef , e L ' avv. Corrado Canafoglia del 'Unione nazionale consumatori , giovedì 17 dicembre alle ore 21,00 presso la sala congressi del G Hotel - via sbrozzola - Osimo


dal Coordinamento regionale delle Liste Civiche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2015 alle 22:51 sul giornale del 14 dicembre 2015 - 422 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, liste civiche, banca marche, Coordinamento regionale delle Liste Civiche, salvataggio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/arAG





logoEV
logoEV