Scuola: 13° edizione del concorso “C’era una Foglia, una Fiaba dedicata alla Frutta"

4' di lettura 30/11/2015 - Lunedì in Regione l’assessore all’Ambiente Angelo Sciapichetti ha presentato in conferenza stampa la 13^ edizione del concorso riservato alle scuole primarie marchigiane “C’era una Foglia, una Fiaba dedicata alla Frutta”.

Sono intervenuti Robertino Perfetti, presidente del Lions Club Macerata, ideatore e coordinatore del progetto, Michele Casali - amministratore delegato ELI - La Spiga Edizioni, Giusy Scendoni - sindaco del Comune di Ortezzano, Martino Martellini - Rainbow Spa.

“Progetti come questo – ha detto Sciapichetti – sono molto importanti perché mettono insieme volontariato, attenzione alle giovani generazioni, cultura ambientale, educazione dei bambini ad uno stile di vita sano, valorizzazione delle vocazioni del territorio. Oggi presentiamo questa iniziativa giunta alla 13^ edizione e che nel tempo ha coinvolto migliaia di bambini e le loro famiglie, stimolandone creatività ed attenzione alle tematiche dell’ecologia. Le Marche hanno una spiccata cultura ambientale, siamo arrivati al terzo posto in Italia per riciclaggio dei rifiuti e questi risultati si raggiungono grazie alla cultura. La cultura si fa nelle scuole ed è qui che si gettano i semi per un futuro migliore”.

“C’era una Foglia” è un progetto che ha l’intento di motivare i bambini a pensare “liberamente” e soprattutto stimolare la riflessione su uno stile di vita più sano ed ecologico. “Si tratta – ha detto Perfetti - di un concorso giunto alla sua 13^ edizione che vede protagonisti gli alunni delle scuole primarie e i loro insegnati. Un’iniziativa di carattere regionale che crea una rete tra istituzioni, amministrazioni, scuole ed aziende del territorio per un grande progetto, oltre che educativo, di solidarietà”. Quest’anno si è deciso di lavorare sull’alimentazione, attorno al tema “Una Fiaba dedicata al Frutta”.

Il focus è sulla consapevolezza e sulla corretta alimentazione, combattendo lo spreco alimentare. Con le opere selezionate sarà edito un libro di fiabe e racconti e come nelle edizioni precedenti verrà illustrato da professionisti. I proventi derivanti dalla vendita ad offerta del libro, come nelle precedenti edizioni, saranno destinati a un progetto di solidarietà internazionale dal titolo “Mense scolastiche in Tanzania” e consiste in un programma nutrizionale rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie del Distretto di Iringa, ad iniziativa di L'Africa Chiama - Onlus Ong.

“Ortezzano – ha detto Scendoni – e la Val D’Aso sono la patria regionale della filiera della frutta, un’eccellenza con riflessi economici, ambientali, alimentari. L’edizione di questo progetto valorizza un territorio e promuove l’attenzione dei ragazzi e delle famiglie verso sani stili di vita”. “Si tratta – ha detto Casali – di un progetto in cui crediamo come persone, prima ancora che come azienda, perché mette al centro la scuola, che ne diventa il motore, attraverso i ragazzi e gli insegnanti, oltre che valorizzare la socialità. Lavorare all’educazione è una responsabilità rilevante, partecipiamo con questa consapevolezza a questo progetto”. “Per Rainbow – ha detto Martellini – è naturale collaborare a questo progetto, che cresce perché ci credono le persone che ci lavorano. L’ambiente, la natura, l’ecosistema sono elementi di quella green economy che per noi non è una moda, ma una realtà a cui crediamo”.

L’obiettivo è anche quello di proporre agli insegnanti percorsi di educazione scientifica e strumenti didattici da utilizzare in classe, riconoscendo il loro ruolo primario e assicurando libertà nell’approccio comunicativo con i propri alunni. Questo grazie alla collaborazione con Paola Nicolini dell’Università di Macerata. La prima scadenza per partecipare al concorso è il prossimo 12 dicembre. Tutte le informazioni al sito www.spazioambiente.org. Dall’anno scolastico 2002-2003 fino ad oggi, sono stati già coinvolti oltre 7000 alunni ed alunne di 161 istituiti e scuole primarie marchigiane: numeri che danno l’idea dell’importanza dell’iniziativa che ha già raccolto e pubblicato circa 540 lavori tra storie, fiabe e poesie.

Tutti scaricabili al sito www.spazioambiente.org . Nella passata edizione hanno partecipato ben 46 classi (oltre 900 alunni/e) di tutte le provincie marchigiane.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2015 alle 17:13 sul giornale del 01 dicembre 2015 - 829 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aq6O





logoEV