counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Innovazione e Formazione, Mastrovincenzo: 'Bilateralità, azione fondamentale per lavoratori e imprese'

1' di lettura
668

Antonio Mastrovincenzo Pd
“Credo fortemente nel ruolo della bilateralità grazie al quale lavoratori e imprese partecipano a momenti importanti di governance e sono interlocutori delle istituzioni e attori delle politiche del territorio”.

Lo ha affermato il Presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo, intervenendo al convegno, che si è tenuto oggi ad Ancona, organizzato da Fondimpresa, su: “4.0 Innovazione e formazione nella 4° rivoluzione industriale”.

“La bilateralità – ha detto – allontana i conflitti, semplifica i processi di confronto e concertazione, rafforza il radicamento e la rappresentanza territoriale."

Passando al tema del convegno Mastrovincenzo ha rilevato come purtroppo, per quanto riguarda la digitalizzazione, su ventotto paesi europei l'Italia si trova al venticinquesimo posto.

"Serve un maggiore utilizzo delle forze aggregative - ha proseguito - anche per partecipare a bandi europei o al programma Horizon 2020. Come pure migliorare l'utilizzo delle risorse finanziarie per la formazione con una maggiore attenzione delle scuole a questo tema. Pensare a misure di defiscalità e premialità per chi innova e a progetti di filiera con un forte orientamento alla sperimentazione.

Mastrovincenzo ha evidenziato infine come uno studio europeo abbia stimato in circa un milione, i nuovi posti di lavoro potenziali creati dalle innovazioni digitali, posti che oggi non possono essere occupati perché non ci sono le competenze.

"L'avvento di Industria 4.0 - ha concluso – porterà probabilmente a una riduzione dei posti di lavoro tradizionali, ma se sapremo preparare percorsi formativi adeguati, soprattutto per le giovani generazioni, ci saranno nuovi posti di lavoro che potranno essere creati con un delta positivo, proprio perché cresce là competitività del sistema industriale italiano."



Antonio Mastrovincenzo Pd

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2015 alle 16:18 sul giornale del 28 novembre 2015 - 668 letture