Le opposizioni sui concorsi: 'Vigileremo'

1' di lettura 30/10/2015 - Le opposizioni avevano visto giusto: c'è qualcosa che non quadra nella legittimità dei concorsi banditi dalla Regione Marche per l'assunzione di tre dirigenti a tempo indeterminato.

Infatti, la Lega Nord ed il Movimento 5 Stelle, unitamente a tutto il centro destra (Forza Italia, Fratelli d'Italia,) avevano già vagliato e chiesto spiegazioni attraverso la presentazione di una interrogazione (LN) e di una mozione (M5S), facendo rilevare probabili criticità in merito alle interpretazioni date da una parte dell'Ufficio di Presidenza.

E' di oggi la notizia, infatti, che il presidente Mastrovincenzo, a seguito delle pressioni esercitate dalle opposizioni, ha chiesto un parere in merito a questa complessa procedura concorsuale alla Sezione Regionale di Controllo per le Marche della Corte dei Conti.

Tutte le opposizioni, unitamente (Lega Nord, Movimento 5 Stelle, Forza Italia, Fratelli d'Italia), si interrogano: “sarà questo il vero motivo della mancata convocazione dell'assemblea di martedì 3 novembre, con lo scopo, così, di arrivare all'espletamento delle prove scritte del concorso, senza riaprire il dibattito in aula?”.

Comunque, i Marchigiani siano tranquilli: vigileremo.

SANDRO ZAFFIRI Lega Nord -Marche
LUIGI ZURA PUNTARONI Lega Nord-Marche
MARZIA MALAIGIA Lega Nord-Marche
PIERO CELANI Forza Italia
ELENA LEONARDI Fratelli d’Italia
GIANNI MAGGI Movimento 5 Stelle






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2015 alle 15:52 sul giornale del 31 ottobre 2015 - 783 letture

In questo articolo si parla di politica, marche, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apR7





logoEV