counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Filottrano: truffa della casa vacanze fantasma, scoperta donna napoletana

1' di lettura
753

Internet, web, computer

Nell'ambito dell'operazione "Terra sicura", volta a contrastare l'illegalità in tutto l'osimano, la Val Musone e la Riviera del Conero, fino a raggiungere anche alcune zone limitrofe e periferiche del capoluogo regionale e della provincia di Macerata, sono state effettuate nel weekend scorso svariate attività.

I carabinieri hanno intensificato i controlli volti all'individuazione e alla repressione dei reati contro il patrimonio e la persona (furti, truffe e rapine) nonché contro il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Domenica a Filottrano i carabinieri della locale stazione hanno deferito per truffa una donna di 50 anni, F.C., nata a Giugliano in Campania (NA), residente nel napoletano.

Le indagini hanno avuto inizio da una querela sporta da una donna filottranese: tramite il sito www.subito.it aveva acquistato una vacanza a Riccione lo scorso agosto. Pattuita la somma con quello che doveva essere il proprietario dell'appartamento, la donna aveva fatto un bonifico di 220 euro come caparra. Una volta pagato, il proprietario non si era fatto più rintracciare e dal sito era anche scomparso l'annuncio del pacchetto vacanze.

Articolate indagini hanno portato ad identificare la truffatrice napoletana, attraverso la ricostruzione del percorso del danaro accreditato sul c/c postale della donna resasi responsabile anche dell'inserzione fantasma.



Internet, web, computer

Questo è un articolo pubblicato il 27-10-2015 alle 07:03 sul giornale del 28 ottobre 2015 - 753 letture