counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fondo sociale, Pergolesi (M5S): 'Ceriscioli inventa la mezza assistenza'

1' di lettura
486

Romina Pergolesi

Come saranno sostenuti i Comuni marchigiani costretti a procedere ai tagli dei servizi sociosanitari? Come saranno sostenute le persone più fragili della nostra comunità?

Queste le domande che il Consigliere regionale Romina Pergolesi, Gruppo consiliare “Movimento 5 stelle”, rivolge al Presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, con una interrogazione depositata oggi in Consiglio, sulla decurtazione degli stanziamenti destinati al Fondo Sociale 2015.

La precedente Giunta aveva azzerato le risorse previste per il funzionamento del Fondo passando dai 34 milioni di Euro, previsti per il 2014 a soli 1,2 milioni per il 2015.

Questo ha portato gravi rischi per i Comuni per il mantenimento di quei settori vitali della popolazione quali l’infanzia, l’adolescenza, la disabilità, gli anziani. Ceriscioli ha fatto di quest’argomento un pilastro della sua campagna elettorale durante la quale ha promesso di rivedere e ripristinare i fondi destinati al sociale. Basti ricordare l’impegno sottoscritto, presentato dai 21 Comuni dell’Ambito Sociale IX di Jesi e quello della campagna Trasparenza e Diritti che prevedevano azioni conseguenti subito dopo le elezioni.

Ma anche l’impegno assunto in Consiglio regionale, lo scorso luglio, quando il Movimento 5 Stelle ha presentato una mozione che chiedeva di ripristinare immediatamente il Fondo sociale. Mozione respinta da tutta la maggioranza con le assicurazioni dello stesso Presidente ad attivarsi quanto prima.

Risultato? Dei 34 milioni l’attuale Governo regionale ne ha previsti meno della metà.

Viene da chiedersi quanto valga la “parola data” dell’ennesimo Presidente Pd. Questo taglio comporta gravissimi disagi per le persone deboli e le loro famiglie; da qui la necessità di presentare un’interrogazione sulla decurtazione del Fondo Sociale per conoscere come la Giunta regionale intenda sostenere i Comuni e garantire i servizi alle fasce più fragili della popolazione marchigiana.



Romina Pergolesi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2015 alle 23:53 sul giornale del 16 ottobre 2015 - 486 letture