counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Delitto Sarchiè: mercoledì 14 ottobre interrogatorio di Giuseppe e Salvo Farina

1' di lettura
656

salvatore farina

Mercoledì 14 ottobre saranno interrogati Giuseppe e Salvatore Farina, i due accusati dell’omicidio di Pietro Sarchiè, il commerciante di pesce assassinato il 18 giugno scorso nelle campagne del maceratese.

Il delitto sarebbe maturato per rivalità e invidia sul lavoro, visto che Sarchiè era conosciuto e apprezzato dai clienti e da molti residenti dei paesi della provincia di Macerata, dove da anni vendeva pesce. Alcuni particolari emersi negli ultimi mesi che lasciano l’amaro in bocca e riempiono di tristezza e rabbia i familiari di Pietro e non solo, sono i precedenti penali di Giuseppe Farina venuti alla luce.

Furti realizzati e tentati già dal 1992 che hanno comportato delle reclusioni di alcuni mesi e multe di migliaia di euro, senza contare altri tipi di reati. 'Se avesse subito pene più severe forse non si sarebbe trovato libero di effettuare il barbaro omicidio' è il ragionamento che fanno in molti sui vari social network. In ogni caso non dovrebbero beneficiare del rito abbreviato.

Tra l’altro Salvatore è stato anche accusato di diffamazione da una sua ex proprio su Facebook. I fatti risalirebbero al 2013 ed il processo per questa imputazione non è ancora iniziato.

Ora vedremo cosa diranno alle autorità i due Farina, in relazione alla tragedia che hanno causato alla famiglia Sarchiè.



salvatore farina

Questo è un articolo pubblicato il 13-10-2015 alle 22:30 sul giornale del 14 ottobre 2015 - 656 letture