counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: Truffa del gas con i cartelli appesi ai portoni, denunciati due albanesi

2' di lettura
1104

Polizia generico

Si fingevano controllori del gas. Attaccavano ai portoni cartelli che annunciavano imminenti visite per mettere a norma le canne del gas e dopo qualche giorno si presentavano a bussare di casa in casa. Sono stati in molti a sentire la puzza di imbroglio, compresi gli agenti delle volanti che avevano avuto modo di notare simili fogli affissi sulle soglie del centro.

I truffatori si sono così trovati col piede in fallo lunedì mattina. Durante il loro giro hanno trovato degli ossi duri che, poco convinti dalle loro contraddittorie dichiarazioni non si sono lasciati gabbare. Tre i malviventi autori del raggiro, due albanesi e un tunisino naturalizzato italiano, tutti con piccoli precedenti per lo stesso reato. Sono riusciti a farsi aprire in tre appartamenti e hanno cercato di convincere i proprietari a comperare uno strumento a loro dire obbligatorio per superare i controlli di efficienza energetica.

Inizialmente hanno proposto una rateizzazione detraibile da venticinque euro al mese. Poi garantendo che avrebbero pensato loro stessi alla messa in funzione del prodotto senza bisogno di muratore ed elettricista, al momento della stipula hanno ritrattato, chiedendo ai malcapitati duecentocinquanta euro in contanti. In tal modo sono riusciti a registrare due contratti e allontanarsi con cinquecento euro in tasca. Il primo albanese però non ha fatto molta strada, visto che in via Angelini si è ritrovato davanti una voltante ancora con il cartellino appuntato. Nel secondo caso invece il proprietario ha allertato il 113 descrivendo le caratteristiche degli altri due, che sono così stati intercettati in via Rodi. I due albanesi sono stati denunciati e insieme all'italo-tunisino sono stati muniti di un foglio di via dal capoluogo dorico. I soldi sono stati restituiti.



Polizia generico

Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2015 alle 19:44 sul giornale del 13 ottobre 2015 - 1104 letture