Ancona: Ladro in abitazione pizzicato dai proprietari, arrestato prima di compiere il furto

Polizia generico 1' di lettura 12/10/2015 - Grande spavento per i proprietari di un appartamento vicino alla Cittadella. Mentre aprivano la porta di casa al ritorno dalla passeggiata domenicale, verso le 20.30, hanno sentito degli strani rumori provenire dalla camera da letto.

Un tonfo sordo e il rumore di vetri che si infrangono. La famiglia entra in allerta e accende tutte le luci. Sorpresa. Dall'oscurità emerge la figura di un uomo accovacciato sul davanzale della finestra e pronto a balzare dentro alla camera. Intuendo chiaramente di essere stato scoperto, il ladro, con un gesto da atleta, è saltato dalla parte opposta, riuscendo a fuggire nel buio. Chiamando il 113 i proprietari sono stati in grado di dare una descrizione dettagliata del soggetto. Meno di un'ora è bastata alle volanti per circoscrivere la zona e individuare in via Buonarroti un uomo corrispondente alla descrizione che camminava a passo svelto. Alla vista della polizia, l’uomo, non trovando alcuna via di fuga, ha rallentato il passo cercando di assumere un comportamento tranquillo. Si è addirittura mostrato alquanto sorpreso di fronte ai poliziotti che lo identificavano. Addosso però, U.V., 28enne romeno disoccupato e con precedenti per reati contro la persona ed il patrimonio, aveva dei guanti in lattice e un arnese simile ad un piede di porco, sicuramente utilizzato per scardinare gli infissi. E' stato arrestato per tentato furto aggravato in abitazione. Il Questore Capocasa si è complimentato i cittadini per l'immediata collaborazione.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2015 alle 13:26 sul giornale del 13 ottobre 2015 - 1127 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, polizia di notte, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ao7m


Non ci paga più la pensione?




logoEV