counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: abusi sessuali, la Corte di Cassazione condanna definitivamente noto ginecologo

1' di lettura
1217

Polizia generico

Non vale il ricorso in Cassazione per R.C., noto ginecologo jesino residente nel capoluogo dorico e con studi ad Ancona, Jesi e Filottrano. Dopo la condanna in primo grado e in appello a 2 anni e sette mesi di reclusione, il medico aveva tentato il ricorso. Rigettato dalla Suprema Corte di Cassazione.

La sezione catturandi della squadra mobile anconetana lo è andato a prelevare nella sua casa di periferia. Lo hanno intercettato verso le 21.00 di mercoledì mentre rientrava dal lavoro. L'accusa è quella di aver abusato sessualmente di due giovani pazienti durante altrettante visite ginecologiche.

In seguito alle denunce, risalenti agli anni 2006-2007, era stato sospeso ed allontanato dall'ospedale di Jesi, dove lavorava. Attualmente è detenuto ne carcere di Montacuto.



Polizia generico

Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2015 alle 12:50 sul giornale del 09 ottobre 2015 - 1217 letture