counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
articolo

New York: Obama e Putin brindano con il rosé di Montignano

1' di lettura
1054

Le eccellenze, stavolta enologiche, della spiaggia di velluto finiscono sul tavolo delle Nazioni Unite. Lo storico brindisi tra il presidente americano Obama e il leader russo Putin durante il pranzo all'Onu dell'altro giorno è avvenuto con le bollecine del Bolla Rosa, uno spumante rosato delle cantine Luigi Giusti di Montignano.

A gustare lo spumante tutto senigalliese, abbinato ad un timballo di trota affumicata con mousse di cetriolo e mango, sono stati tutti i principali capi di governo del mondo riuniti per il tradizionale pranzo alle Nazioni Unite. Un grande successo per lo spumante rosato senigaliese ottenuto dal vitigno della Lacrima.

“Obama e Putin che brindano con un vino marchigiano è il riconoscimento della nostra operosità, dedizione e qualità -ha detto Alberto Mazzoni, direttore dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini- E' un momento di particolare importanza per le nostre imprese e ci piace pensare che la ripartenza verso un'internazionalizzazione di successo inizi proprio dal vino, che sta beneficiando dell’intenso lavoro fatto in questi ultimi cinque anni sul fronte dei mercati esteri".



Questo è un articolo pubblicato il 29-09-2015 alle 22:49 sul giornale del 30 settembre 2015 - 1054 letture