counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Furti seriali con spaccata nelle auto parcheggiate al Passetto, espulso un foggiano

2' di lettura
810

Polizia generico

Spacca i finestrini delle auto, arraffa borselli e altri oggetti al Passetto. Poi si dilegua pensando di averla fatta franca. Ma questa sensazione è costata cara ad un 35enne foggiano pluripregiudicato che nella giornata di giovedì è stato raggiunto dalle Volanti della Questura di Ancona.

Ad attivarle svariate segnalazioni di furti in mattinata. Dopo aver cinto l'area, gli agenti si sono messi sulle tracce del ladro e, raccolti tutti gli elementi utili per risalire al colpevole ed ascoltate le vittime dei furti, hanno potuto stilare un identikit del criminale. Sono così riusciti a risalire ad un uomo attualmente domiciliato nei pressi di Piazza Rosselli. In meno di un’ora i poliziotti si sono presentati alla porta del pugliese, il quale, inscenando un comportamento sorpreso e vagamente impassibile, ha cercato di non far entrare i poliziotti a casa. Li ha trattenuti con scuse banali e assurde sul pianerottolo ed ha aperto solo uno spiraglio della porta.

Di fronte alle domande incalzanti degli agenti e al loro persistere sulla soglia di casa, l’uomo non ha potuto far altro che spalancare il portone e, suo malgrado, mostrare il bottino appena trafugato. Sul tavolo della cucina, ancora in bella mostra, vi erano i portafogli e i documenti rubati agli automobilisti. L'intervento troppo veloce delle Pantere non gli aveva dato neanche il tempo di togliere il denaro dai portafogli o per lo meno cercare un nascondiglio più sicuro ove riporli. Accompagnato presso gli Uffici della Questura, il trentacinquenne è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato. Il Questore Capocasa lo ha anche munito di un foglio di via obbligatorio dalla città di Ancona, con il divieto perentorio di non potervi fare ritorno.



Polizia generico

Questo è un articolo pubblicato il 25-09-2015 alle 16:09 sul giornale del 26 settembre 2015 - 810 letture