counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: tenta di fuggire in Francia il rapinatore di una sala slot dorica, arrestato a Ventimiglia

1' di lettura
684

Polizia generico

Non è riuscito a raggiungere la Francia il latitante C.D., pregiudicato rumeno quarantaquattrenne. Si è ritrovato in manette a Ventimiglia. Su di lui pendeva un ordine di carcerazione della Procura della Repubblica di Ancona.

Avrebbe dovuto scontare quattro anni in seguito alla rapina - avvenuta nella notte dell'11 agosto 2008 - della sala slot "Start Casino" di via Lotto. Per un simile reato era stato inizialmente denunciato insieme al suo compare connazionale. Al termine del processo le prove raccolte dalla Mobile avevano portato alla condanna del rumeno, che però dalla fine del 2014 si era allontanato da Ancona, proprio essendo venuto a conoscenza dell’ imminente provvedimento restrittivo.

Gli investigatori della Catturandi non hanno mollato, estendendo le ricerche all'intero territorio nazionale, specie nei luoghi in precedenza da lui frequentati, come Milano e la Liguria. E proprio a Ventimiglia, alla fine, il fuggiasco è stato rintracciato, mentre acquistava in stazione un biglietto per espatriare in Francia. Gli agenti della Polfer, grazie alla foto e alla scheda notizie del fuggitivo ricevute dai colleghi anconetani, lo hanno riconosciuto ed arrestato. Ora sconterà i quattro anni di previsti reclusione nel carcere di S. Remo.



Polizia generico

Questo è un articolo pubblicato il 21-09-2015 alle 12:33 sul giornale del 22 settembre 2015 - 684 letture