counter

Wwf e Legambiente intensificano i controlli contro il bracconaggio

Tortora dal collare, specie protetta 1' di lettura 12/09/2015 - Da una settimana, le Guardie Volontarie Venatorie del WWF e della Legambiente hanno iniziato i controlli della stagione venatoria per contrastare il fenomeno del bracconaggio e di tutte le violazioni commesse durante le battute di caccia, in particolare attorno alle aree protette e nei punti di maggior pressione venatoria.

Nel weekend scorso i volontari del Panda e del Cigno hanno presidiato ampie zone attorno all’Oasi WWF di Ripabianca di Jesi e del Parco del Conero, ove per fortuna non si sono riscontrati particolari problemi

Domenica mattina il fatto nelle campagne di Santa Maria Nuova, dove un cacciatore aveva appena abbattuto una tortora dal collare in un campo di girasole e di sorgo. Le Guardie volontarie hanno chiesto l'intervento della Polizia Provinciale che ha raccolto la denuncia delle Guardie Volontarie ed ha sequestrato la tortora abbattuta con armi e munizioni del cacciatore, che ora rischia una pesante ammenda fino a 1.500 euro.

E’ proprio in questa stagione, quest’anno particolarmente calda, che i bracconieri colpiscono esemplari di specie protette, in particolare proprio le tortore dal collare, in quanto estremamente confidenti e abituate alla presenza umana.

Le guardie avvisano, non ci saranno sconti soprattutto per punire gesti di vigliacca e gratuita violenza verso animali protetti e indifesi che sempre maggiormente indignano i cittadini, che ormai frequentemente collaborano attivamente con le Guardie Volontarie segnalando episodi di bracconaggio sul territorio della Provincia di Ancona.


   

di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 12-09-2015 alle 10:23 sul giornale del 14 settembre 2015 - 915 letture

In questo articolo si parla di cronaca, caccia, provincia di ancona, jesi, legambiente, wwf, controlli, bracconaggio, bracconieri, cristina carnevali, articolo, tortora dal collare, guardie volontarie

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/an3E





logoEV
logoEV