Loreto: assalto a tre autovelox. L'assessore Battistoni segnala l'episodio ai Carabinieri

finti autovelox 1' di lettura 10/09/2015 - Vero incubo dei mancati piloti e dei super nervosi al volante, nonché oggetti fra i più vandalizzati. Sono i box autovelox. I nuovi episodi riguardano tre postazioni, fra Villa Berghigna, zona stazione e Costabianca. Le strutture sono state divelte e gettate a terra.

Dell'accaduto sono stati informati i carabinieri direttamente dall'assessore alla Polizia Locale Giordano Battistoni. La guerra di quelli che forse sono degli automobilisti multati ai meccanismi elettronici che li stanano, ha già mietuto un certo numero di vittime fra gli autovelox.

Nel vicino comune di Castelfidardo, alcuni mesi fa, era toccato a quello in via Bramante finire in un rogo. Più di recente ha fatto una brutta fine il box sulla statale, non distante da Effetto Luce, per il cui ripristino, dopo il tentativo di manomissione, il comune ha speso duemila euro. Clamoroso da ultimo quello di un anno e mezzo fa relativo a Casenuove, devastato da una fucilata.






Questo è un articolo pubblicato il 10-09-2015 alle 11:39 sul giornale del 11 settembre 2015 - 1061 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo