counter

Osimo: vicina sospettosa sventa truffa ad anziana. Presidiata dai poliziotti la consegna delle pensioni

1' di lettura 02/09/2015 - Presentata denuncia, martedì al commissariato di Osimo, relativa ad un tentativo di truffa perpetrata da ignoti, ai danni di una anziana donna residente in città . In particolare, la signora, pensionata, è stata contattata telefonicamente da un interlocutore che, spacciandosi per avvocato, le ha comunicato che suo cognato era stato coinvolto, poco prima, in un incidente stradale.

L'uomo ha quindi chiesto del danaro per far fronte a delle spese urgenti. Il sedicente avvocato, dopo essersi assicurato che la donna fosse sola, si è recato a casa della malcapitata. L'arrivo del losco figuro non è passato inosservato ad una vicina di casa, che è intervenuta ha chiesto insistentemente l'identià dell'uomo e le ragioni della visita. La sua determinazione, suggerita anche dall'opuscolo anticrimine messo a punto dalla polizia di Osimo e distribuito ai cittadini, ha fatto desistere il truffatore, la cui identità è ora al vaglio delle indagini.

Nella stessa giornata la polizia ha attuato servizi straordinari di vigilanza per la protezione delle fasce deboli disposti dal Questore di Ancona Oreste Capocasa e coordinati dal Dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Osimo, Mariella Pangrazi. In particolare pattuglie automontate stanno vigilando le operazioni di pagamento delle pensioni presso gli uffici Postali cittadini a tutela di donne e anziani.






Questo è un articolo pubblicato il 02-09-2015 alle 17:12 sul giornale del 03 settembre 2015 - 905 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/anJt





logoEV
logoEV