counter

Dimissioni Minardi, Ceriscioli: “Restituiscono dignità al Consiglio regionale offuscata dalla vicenda Zaffiri”

Ceriscioli neo insediato in consiglio 1' di lettura 25/07/2015 - "Le dimissioni di Renato Claudio Minardi restituiscono dignità e solennità all'aula legislativa del consiglio regionale delle Marche offuscata dall'episodio vergognoso che ha visto protagonista Sandro Zaffiri contro il prefetto di Roma Gabrielli.

Il suo irriducibile tentativo di occupare la poltrona di vicepresidente nonostante il voto dell'aula è apparso paradossale ma rappresentativo di tutta l'arroganza e la tracotanza di chi non ha il minimo senso istituzionale e che dunque non merita di rappresentare i marchigiani. Viene da chiedersi se questo sia lo spirito del partito a cui appartiene.

La Lega dopo un timido sussulto da parte del segretario Salvini non ha mosso un dito per costringere Zaffiri alle dimissioni, sperando che il triste episodio cadesse nel dimenticatoio col passare dei giorni.

Va dato merito al consigliere Minardi che con il suo gesto ha, al contrario, messo davanti a tutto il bene e la credibilità delle istituzioni”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2015 alle 18:39 sul giornale del 27 luglio 2015 - 1511 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, ancona, marche, luca ceriscioli, Ceriscioli, consiglio regionale, presidente della Regione Marche, neo insediato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/amr0





logoEV
logoEV