counter

Omicidio di Ismaele, Giorgia Meloni (FdI-AN): "Pena esemplare per i due albanesi"

ismaele lulli 2' di lettura 22/07/2015 - "Pena esemplare per i due albanesi che hanno legato con del nastro adesivo, sgozzato e quasi decapitato il 17enne Ismaele Lulli in provincia di Pesaro. È evidente che l’Italia sta vivendo un’emergenza sicurezza senza precedenti e che i delinquenti, stranieri o italiani, si sentono liberi di agire indisturbati perché sanno che se mai dovessero essere arrestati potranno godere di sconti di pena, indulti mascherati e degli “svuota carceri” approvati dai governi di sinistra.

Noi chiediamo certezza della pena: questi criminali devono marcire in galera.".
Questa la dichiarazione di Giorgia Meloni Presidente Nazionale di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale.

Dello stesso avviso Angelo Bertoglio portavoce provinciale di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale Pesaro Urbino
"A nome di FDI-AN voglio complimentarmi con gli investigatori dell'arma dei Carabinieri per aver immediatamente identificato gli autori di questo vile omicidio che pare si stavano già preparando per un eventuale fuga in Albania. Il nostro territorio è per l'ennesima volta toccato dalla violenza di energumeri che pensano che in Italia possono fare tutto,visto la non giustizia che tra indulti,sconti di pena e svuota carceri la sinistra dona per i delinquenti che dopo poco li possiamo ritrovare nelle nostre strade.
Non dimentichiamo che questo Governo è quello del provvedimento di depenalizzazione dei “152 reati minori” e che non rappresenti un passo avanti per la giustizia in Italia. Ritengo, al contrario, che il Decreto 28/15 in vigore oggi rappresenti una sorta di “amnistia preventiva” nei confronti di numerosi reati, giacché lo Stato rinuncia a perseguirli a priori. Il diritto penale non può essere asservito ad esigenze di snellimento della giustizia penale adottando misure la cui logica i cittadini potrebbero difficilmente comprendere. Un conto è la semplificazione della gestione delle vicende penali, un altro è lasciare impuniti crimini che possono destare allarme sociale. Un omicidio colposo, un furto, le percosse, il maltrattamento di un animale, la truffa, gli atti osceni, o una omissione di soccorso da oggi non sono più oggetto di condanna penale. Molti di questi reati influiscono notevolmente sulla vita quotidiana della comunità e la loro non punibilità costringerà ad una diversa percezione della sicurezza tanto la società tanto chi è portato a commettere tali reati, che avrà la consapevolezza della non punibilità."


da Angelo Bertoglio
Portavoce Provinciale Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-07-2015 alle 16:35 sul giornale del 23 luglio 2015 - 900 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giorgia meloni, portavoce, fratelli d'italia, angelo bergoglio, allenza nazionale, ismaele lulli, omicidio ismaele lulli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/amiD





logoEV
logoEV