counter

Tavolo filiera vitivinicola, l’assessore Casini anticipa l’impianto di 123 nuovi ettari di vigneti Dop e Igp

vigneto 1' di lettura 16/07/2015 - Saranno 123 i nuovi ettari che potranno essere investiti a vigneto per produrre vini di qualità (Dop e Igp) e che verranno presto messi a bando dalla Regione Marche. Sarà l’ultimo bando di concessione, essendo il 2015 l’anno in cui terminerà la possibilità di realizzare nuovi vigneti, la cui coltivazione è regolamentata dall’Unione europea.

Il punto è stato fatto nel corso delle riunione del Tavolo vitivinicolo regionale, presieduto dalla vice presidente e assessore all’Agricoltura, Anna Casini. Prossimamente la Giunta adotterà una delibera con le modalità e i criteri per la presentazione e la selezione delle domande che i viticoltori marchigiani potranno rivolgere alla Regione Marche per poter ottenere la concessione dei diritti d’impianto di vigneti provenienti dalla riserva regionale.

“I produttori marchigiani hanno a disposizione lo strumento per ampliare la propria base produttiva e la dimensione economica – evidenzia la Casini – La dotazione dei diritti può anche aumentare con le ulteriori superfici, attualmente in fase di accertamento, che saranno rese note non appena definite. Sottolineo l’importanza del provvedimento perché, essendo l’ultimo bando di concessione, è interesse di tutta la viticoltura marchigiana che l’intera dotazione disponibile venga assegnata ai produttori: la superficie che non dovesse essere richiesta, e quindi assegnata, si tradurrebbe nella perdita della ricchezza del patrimonio viticolo regionale, a scapito di tutto il settore produttivo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2015 alle 16:42 sul giornale del 17 luglio 2015 - 546 letture

In questo articolo si parla di lavoro, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/al3p





logoEV
logoEV