counter

Il Presidente del Consiglio regionale ha incontrato i vertici del SIGIM. Mastrovincenzo: “Unità d’intenti"

Antonio Mastrovincenzo 1' di lettura 14/07/2015 - “Un incontro produttivo durante il quale sono stati esaminati i vari aspetti legati all’informazione nella regione Marche cui l’Assemblea legislativa presta la più grande attenzione consapevole dell’importanza del diritto dei cittadini a essere informati. Un diritto che va salvaguardato anche facendosi carico delle questioni più critiche che riguardano il settore e nel cercare di risolverle.”

Queste le parole del Presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo, che ha incontrato martedi (14 luglio) una delegazione del Sindacato giornalisti marchigiani guidata dal segretario regionale Giovanni Rossi.

Dopo aver illustrato le criticità del comparto informazione e le specificità della crisi in ambito regionale, il Sigim ha invocato maggior attenzione alle dinamiche del mondo dell’informazione, che in questa fase di grandi trasformazioni rischia di perdere in presenza, qualità e pluralismo soprattutto a livello territoriale.

“Una regione come le Marche, nella fascia alta di tutte le classifiche nazionali per capacità produttiva e tenuta sociale – ha ricordato il Sigim – non può esimersi da un serio esame della situazione e dall’adozione d’interventi legislativi mirati a partire dalla revisione della legge regionale vigente, adottando nuovi meccanismi di tutela e di incentivazione del giornalismo professionale remunerato al servizio delle comunità locali”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2015 alle 15:50 sul giornale del 15 luglio 2015 - 692 letture

In questo articolo si parla di attualità, marche, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/alVQ