Macerata: omicidio Sarchiè, l’8 luglio si aprirà il processo ai Farina

Jennifer Sarchiè 1' di lettura 06/07/2015 - “L’8 luglio ci sarà l’udienza più importante per noi; saremo contro coloro che hanno ammazzato mio padre, Giuseppe Farina e il figlio Salvatore Farina ed inoltre contro l'accusato di favoreggiamento, riciclaggio e ricettazione, Domenico Torrisi e voglio avere fiducia nella Giustizia del Tribunale di Macerata, non voglio nemmeno pensare che possano essere proprio loro i secondi assassini di mio padre e della sua ormai disperata famiglia”.

E’ con questo stato d’animo che Jennifer Sarchiè si appresta a presenziare mercoledì prossimo a Macerata per l’apertura del procedimento a carico dei Farina per l’omicidio di Pietro Sarchiè. Il processo si svolgerà con il rito abbreviato.

Anche l’associazione S.O.S. Italia Libera ha dichiarato di costituirsi Parte Civile. L’avvocato Giampaolo Cicconi della suddetta associazione ha dichiarato: "Banditi.. Cercano di avere sconti di pena. Noi saremo presenti a titolo gratuito come sempre al fianco dei famigliari che da un anno chiedono giustizia, augurandoci che per gli esecutori materiali di questo orribile delitto venga data la sentenza dell'ergastolo”.


Proprio in questi giorni precisamente il 5 luglio, Jennifer ha rievocato con estrema sofferenza la notizia ufficiale dell’identificazione avvenuta un anno fa comunicatela dai carabinieri. "Da quella sera è cambiata per sempre e in peggio la mia non più vita...” ha dichiarato con estremo dolore Jennifer.


di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2015 alle 18:05 sul giornale del 07 luglio 2015 - 973 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto, comune di San Bendetto del Tronto, omicidio sarchiè, Jennifer Sarchiè

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alz0