Ancona: torna a rubare nel bar delle facoltà di Medicina, ma ad attenderlo la polizia

Volanti di notte 1' di lettura 06/07/2015 - L’aveva fatta franca per ben due volte e credendosi un moderno “Lupin”, è tornato nella notte di domenica a rubare nel bar nei pressi della facoltà di Medicina dell’Università, ma ad aspettarlo, questa volta, c’erano gli uomini della Volante.

L’uomo, un cittadino italiano, di 37 anni, residente ad Ancona è entrato nel locale pubblico per poi asportare vari generi alimentari: biscotti, patatine, vari pacchetti di caramelle, mentine, ecc. Ma proprio mentre usciva di soppiatto il ladruncolo si imbatteva nei poliziotti che gli intimavano l'alt. Di tutta risposta l’uomo si scagliava contro gli agenti fino ad arrivare ad una colluttazione.

Bloccato, gli uomini delle Volanti diretti dal Vice Questore Aggiunto Cinzia Nicolini, gli rinvenivano addosso, nelle tasche dei pantaloni, un cacciavite lungo 24 cm, un coltello a serramanico e un “Taser”, un dissuasore elettrico. Perquisita l’abitazione dell’uomo, venivano rinvenute altre confezioni di generi alimentari in formato tipico da vendita da bar, nonché cinque computer, con monitor e tastiere, tutti ammassati sopra il tavolo della cucina, rubati qualche giorno prima nella stessa Facoltà. I

l trentasettenne, dopo le formalità di rito, veniva arrestato: dovrà rispondere del reato di rapina impropria e porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere.






Questo è un articolo pubblicato il 06-07-2015 alle 22:49 sul giornale del 07 luglio 2015 - 1008 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, volanti, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo, volanti di notte

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alBO





logoEV