counter

Recanati: Niccolo Fabi incanta Lunaria, oltre 5000 persone ad applaudire il cantautore romano

2' di lettura 05/07/2015 - “Che emozione, che prestigio e che responsabilità suonare in questa piazza, meno male che lui è girato… “ ha dichiarato Niccolo Fabi rivolgendosi alla statua di Giacomo Leopardi in Piazza Leopardi a Recanati prima di accendere e trasportare gli animi degli oltre cinquemila presenti, in un viaggio ipnotico nei labirinti delle emozioni con la sua “Oriente”.

Così si è aperta Lunaria, l’attesa rassegna estiva ricca di amate e affollate notti di spettacolo sotto le stelle in Piazza Leopardi a Recanati, completamente gratuite, promosse dal Comune di Recanati, prodotte e dirette da Musicultura.
“ Per chiunque navighi nella poesia questo luogo è dentro di noi, mi sento un po’ in famiglia” ha detto Niccolo Fabi, sul palco insieme agli GnuQuartet, per celebrare con la musica e con la parola “I giorni del giovane favoloso”, il denso e vivace cartellone di iniziative dedicate alle suggestioni leopardiane.


“Non riesco nemmeno ad immaginare quanti stati di animo ci sono qui stasera, noi suoniamo per tutti, ognuno di voi prenderà quello di cui ha bisogno” così ha trasportato il pubblico tra le note magiche e le parole delle sue canzoni più famose da “Offeso” “E non è” “Una buona idea” e “Negozio di antiquariato” cantata insieme all’affettuosissimo pubblico, fino a “ Canzone di Anna” ricordando l’avventura con Max Gazzè e Daniele Silvestri e “Giovanni sulla Terra” accompagnata dal ritmo dalle mani degli oltre cinquemila presenti.


E poi ancora “l’amore non esiste” “Solo un uomo” “Costruire” e “Vento d’Estate”, chiude l’esibizione con l’entusiasmo del pubblico in piedi affollato sotto il palcoscenico che canta a squarciagola “Lasciarsi un giorno a Roma” . Non potevano mancare i richiestissimi bis: “fuori o dentro” e la bellissima “lindbergh” di Ivano Fossati.
Prossimi appuntamenti con Lunaria: il 23 luglio con Cristiano De André che grazie alla domande di Gianmaurizio Foderaro di Rai Radio 2, ci racconterà episodi ed aneddoti della sua densissima vita;
il 30 luglio, Lunaria proporrà una coppia piacevolmente inedita: Paola Turci con Walter Veltroni. Un incontro tutto da scoprire con un centro di gravità preciso a tenere insieme canzoni e racconto: l’idea che la vita non è mai solo una questione individuale e che senza una dimensione comunitaria e corale, senza una memoria collettiva essa si sfarina.

Giovedì 6 agosto chiuderà la rassegna recanatese il nuovo spettacolo di Piero Cesanelli che tanto successo ha avuto al suo debutto al Teatro Lauro Rossi di Macerata: “Cuori Truffati” uno spettacolo che corre tra amori impossibili, amori andati male, amori persi e ritrovati, messo in scena dall’Ensemble La Compagnia di Musicultura.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2015 alle 15:24 sul giornale del 06 luglio 2015 - 912 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, recanati, niccolò fabi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/alw8





logoEV
logoEV