counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPORT
comunicato stampa

Calcio: la Vigorina Senigallia conquista per la prima volta il torneo Nando Cleti

2' di lettura
723

Questa volta nessuno ha fermato la Vigorina Senigallia. Né rivali del lontano Abruzzo, né avversarie regionali compresi i cugini del Conero Dribbling nell’ennesimo incrocio in finale in questa stagione: da domenica sera la Vigorina è la nuova regina del Nando Cleti.

Un trionfo maturato per 3-0 tra i fuochi d’artificio e davanti ad una cornice di pubblico ancora una volta maestosa, almeno 800 gli spettatori per la 30° edizione del più importante e partecipato torneo per Esordienti, curato impeccabilmente da Marcello Temperi e dalla Junior Macerata.

La Vigorina entra per la prima volta nell’albo d’oro grazie alle reti di Esposito, Catalano e al tris, grande azione di squadra, di Marcatili. Una festa doppia per i rossoblu che proprio un anno fa, sempre sul sintetico dello Stadio della Vittoria, si erano dovuta arrendere al Poggio degli Ulivi. E che sia fortissimo questo gruppo di mister Sartini, oltre ai risultati stagionali (4 tornei vinti ed uno perso solo ai rigori), lo hanno confermato le gare del più competitivo e blasonato Cleti, tutte vinte.

Per la cronaca invece il 3° posto è andato alla Vis Pesaro che si è imposta 3-2 sul Biancazzurra Teramo.

Le formazioni della finalissima. Vigorina Senigallia: Barduagni, Carbonetti, Ripanti, Catalano, Girolinetti, Vinacri, Guadagni, Esposito, Matera, Paloka, Marcatili. Entrati: Silvestri, Mancini, Rotatori, Pettinari. All. Sartini.

Conero Dribbling: Belli, Marinelli, Polidori, Manuali, Ottaviani, Montironi, Braconi, Agostinelli, Testoni, Bontempi, Lucci. Entrati: Polenta, Cozzolino, Paolucci. All. Benedettelli

Arbitro: Sacchi di Macerata

In archivio così’edizione del trentennale, la 12° ed ultima con Umberto Moretti alla guida della Junior Macerata, lui che ha fortemente contribuito a rilanciare il Cleti facendolo diventare kermesse interregionale ed soprattutto invidiata per organizzazione, numeri (oltre 100 partite e 1200 atleti) e fascino.

Dopo l’omaggio floreale alla signora Marisa Perroni madre di Nando Cleti è iniziata la premiazione cui hanno preso parte i vertici del mondo calcistico ed arbitrale, i presidenti Figc di Macerata e Fermo, il sindaco Romano Carancini, il partner Avis e il main sponsor, novità 2015 la Macron Store che ha regalato mute e ha realizzato la Coppa. Ospite d’onore il 17enne di Fiuminata Gian Filippo Felicioli, talento del Milan che ha appena esordito in A al San Paolo di Napoli. Felicioli ha ricordato la sua partecipazione al Cleti nel 2010 e, prima di dedicarsi alle tante foto-ricordo, ha consigliato ai baby che vogliono seguirne le orme di mantenersi sempre umili.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2015 alle 16:46 sul giornale del 30 giugno 2015 - 723 letture