counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: ruba bicicletta in un condominio e la vende online. Nei guai un 20enne

2' di lettura
1012

Furto di biciclette

Ruba bicicletta in un condominio e poi la vende online. Pizzicato grazie alla Mobile dorica un 20enne. Un agente si è dovuto fingere acquirente per presentarsi all'appuntamento.

Nel tardo pomeriggio di ieri i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona hanno denunciato un 20enne di origini moldave responsabile di ricettazione di una bicicletta. Lo scorso 24 giugno, infatti, un cittadino anconetano denunciava presso l’ufficio denunce della Polizia dorica il furto della bicicletta della figlia. I ladri, dopo essersi introdotti all'interno del condominio dove la famiglia risiede, erano riusciti ad arrivare fino ai garage sottostanti e lì, con molta abilità, avevano aperto la porta delle cantine asportandone il mezzo.

Con molta probabilità altri erano i piani dell'intrusione, forse per furti in appartamento. Ma qualcosa era andato storto e il ladro pensò di darsi alla fuga con il primo mezzo a disposizione, ovvero la Mountain Bike della ragazza lì residente.

E' grazie alla dettagliata denuncia al personale delle Volanti che il mezzo veniva rintracciato in vendita su un sito internet, con tanto di contatti di chi l’aveva messa in vendita. E' qui che i poliziotti della Squadra Mobile passavano all'attacco fingendosi degli acquirenti interessati all'acquisto. Una volta contattato il ricettatore prendevano appuntamento per visionare la bicicletta.

Ignaro dell'incontro con un un poliziotto in borghese il “nuovo proprietario” della bici che dava appuntamento in via Ascoli Piceno per poi accompagnare il poliziotto della Mobile nel suo garage. Inequivocabile la verniciatura di colore rosa fatta dalla ragazza per personalizzare la bicicletta. Di lì a poco sopraggiungevano i rinforzi della Mobile che fino a quel momento erano rimasti nascosti per non insospettire il ricettatore. Scatta la perquisizione domiciliare e per D.E. classe ’95 con precedenti specifici nulla da fare: deferito alla Procura della repubblica presso il Tribunale di Ancona per ricettazione.



Furto di biciclette

Questo è un articolo pubblicato il 26-06-2015 alle 12:56 sul giornale del 27 giugno 2015 - 1012 letture