counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPORT
comunicato stampa

Calcio: torneo Nando Cleti 2015, ecco le 4 semifinaliste

2' di lettura
1319

Due formidabili prove di forza delle anconetane Vigorina Senigallia e Conero Dribbling, l’incredibile rimonta della Vis Pesaro e il successo con cui il Biancazzurra ha tenuto in vita l’orgoglio del calcio abruzzese: il 30° Nando Cleti ha archiviato allo Stadio della Vittoria di Macerata quarti di finale davvero per tutti i gusti.

La manifestazione di calcio giovanile per Esordienti curata dalla Junior Macerata, l’unica ad inglobare team abruzzesi, ha dunque le sue 4 semifinaliste, il poker da cui domenica uscirà il club trionfatore.

Il penultimo atto si disputerà nuovamente sul sintetico dello Stadio della Vittoria venerdì sera e saranno questi gli attesi accoppiamenti: alle 20 Vigorina-Biancazzurra e alle 21.30 Vis Pesaro-Conero Dribbling.

In ordine cronologico, la prima semifinalista è stata la Vis Pesaro che ha sfruttato l’harakiri della Junior Macerata, recuperando ai “padroni di casa” tre reti in stile Milan-Liverpool, da 3-0 a 3-3 negli ultimi 5’ più recupero. Ai rigori poi i vissini sono stati infallibili ed hanno beffato la Junior. Meno pathos nelle altre sfide che vedevano sempre in campo almeno una anconetana. Ha impressionato il Conero Dribbling che ha stravinto il derby con la Fortitudo Fabriano con un nettissimo 7-1 e come già era avvenuto per Edoardo Bontempi negli ottavi, il baby Lorenzo Braconi ha piazzato un’altra tripletta e si è portato a casa anche lui il pallone del match. Troppo più forte anche la Vigorina vicecampione in carica che ha surclassato 5-1 la Civitanovese, infine l’orgoglio abruzzese con i teramani del Biancazzurra che si sono dimostrati più cinici di una sprecona Giovane Ancona ed hanno fatto il colpo 2-0.

Da rimarcare l’iniziativa del main sponsor del Cleti 2015, la Macron Store di Civitanova, che ha offerto alle 8 squadre arrivate ai quarti ben due mute complete di casacche.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2015 alle 19:31 sul giornale del 25 giugno 2015 - 1319 letture