counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Ciccioli (Fratelli d'Italia): 'Per la svolta in Consiglio Regionale nessun trucco sull'Ufficio di Presidenza'

2' di lettura
945

Carlo Ciccioli

Si e’ riunito sabato mattina ad Ancona il Coordinamento delle Marche di Fdi-An, alla presenza del neo consigliere regionale Elena Leonardi, in vista della prima seduta del Consiglio che si terrà lunedì mattina.

Dopo un’attenta analisi del dato elettorale e dell’ottimo risultato conseguito da Fratelli d’Italia in Regione ( 6,5 % rispetto al 4,1 delle Europee 2014 e 2,2 delle politiche 2013 ) e del successo della coalizione con la Lega guidata da Francesco Acquaroli (19% ) e’ stato affrontato il tema della elezione del nuovo Ufficio di Presidenza dell’Assemblea legislativa fissata per lunedì prossimo. Come noto la Legge approvata a Gennaio in Consiglio Regionale per la riduzione del numero dei Consiglieri (da 42 a 30) e degli Assessori ( da 10 a 6 ) prevede, con la riforma statutaria di marzo, la riduzione contestuale dell’Ufficio di Presidenza da 5 membri a 3, con la soppressione dei consiglieri segretari.

Attraverso un cavillo legislativo, cioè che la Legge entrerà in vigore ufficialmente solo il prossimo 5 luglio, si vorrebbe utilizzare l’escamotage di eleggere ugualmente i due consiglieri segretari (del tutto inutili) che però assicurerebbero due poltrone indispensabili a risolvere i problemi e gli appetiti interni delle forze politiche. Questo garantirebbe anche prebende e incarichi per il personale di segreteria: tutto come prima! Non sono accettabili trucchi e non può essere tollerata l’ipocrisia dei gattopardi di prendere decisioni che poi vengono regolarmente aggirate.

Non può consentirlo il nuovo Presidente di Regione Ceriscioli che ha parlato di cambiamento, non possono consentirlo i 5 Stelle e la Lega che hanno dichiarato di opporsi ai privilegi della casta e non lo tollereremo soprattutto noi che vogliamo imprimere a questa legislatura una svolta vera e riteniamo non negoziabili gli impegni presi con gli elettori. Vogliamo proprio vedere come possono giustificare altri, di fronte all’opinione pubblica, comportamenti diversi da quelli proclamati! Il Consigliere regionale Leonardi, subito dopo l’elezione del Presidente , chiederà in aula la sospensione del punto all’ordine del giorno relativo all’elezione dei Consiglieri segretari, aggiornandola ad una data successiva a quella dell’entrata in vigore della nuova Legge.

Auspichiamo che su questo punto l’intero Consiglio regionale sia d’accordo dimostrando coerenza. Il Portavoce Regionale Carlo Ciccioli , il candidato Presidente Francesco Acquaroli e la consigliera regionale Elena Leonardi insieme a tutti i componenti della segreteria , hanno predisposto inoltre un fitto calendario di incontri sul territorio con categorie economiche e sociali per iniziative utili ad affrontare e dar soluzione ai seri problemi della nostra Regione in tema di occupazione, dissesto idrogeologico, organizzazione sanitaria, sostegno alla piccola e media impresa, promozione turistica e culturale e salvaguardia della nostra sicurezza. La ricostruzione del centrodestra nelle Marche è già iniziata.



Carlo Ciccioli

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2015 alle 22:40 sul giornale del 22 giugno 2015 - 945 letture