counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Macerata: truffe ad anziani automobilisti, denunciato un giovane della provincia di Siracusa

2' di lettura
1191

truffa agli automobilisti

Truffe a danno di automobilisti. La Polizia Stradale, diretta dal Vice Questore Aggiunto Stefania Minervino, ha identificato e denunciato il responsabile.

Da tempo, come accertato dalla Polizia Stradale, circolava per la provincia di Macerata un uomo che improvvisava falsi incidenti stradali, accusando ignari automobilisti in transito.

Le vittime, soprattutto anziane, costrette a fermarsi per verificare l’accaduto, spesso si lasciavano convincere a risarcire il danno per una loro ipotetica e non veritiera responsabilità in contanti.

In un caso, avvenuto in questi giorni, la pattuglia della Polizia Stradale di Macerata, avendo notato una Fiat Bravo ferma e il conducente discutere animatamente con una signora anziana, ha intuito che potesse trattarsi di una delle truffe perpetrate mediante un falso incidente stradale. Pertanto è prontamente intervenuta chiedendo i documenti al conducente.

L’uomo, nel tentativo di far perdere le proprie tracce, è quindi salito in auto ed ha tentato la fuga lungo la SP 78. Gli agenti, costretti all’inseguimento dell’auto, l’hanno raggiunto dopo poco e lo hanno accompagnato in Questura.

Nel corso delle operazioni di identificazione gli uomini della Polizia Stradale hanno accertato che, contemporaneamente, presso il Comando di un’altra Forza dell’Ordine vi era un altro automobilista che stava formalizzando la denuncia per un tentativo di truffa dello stesso tipo subito poco prima dallo stesso automobilista.

Così il responsabile, identificato in F.F. classe 1989 proveniente dalla provincia di Siracusa, risultato già più volte denunciato per reati specifici inerenti alle truffe, è stato denunciato alle Autorità competenti.

A tal proposito la Polizia Stradale di Macerata raccomanda agli automobilisti, soprattutto anziani, di fare attenzione e di rivolgersi immediatamente alle Forze dell’Ordine nel caso rimanessero coinvolti in episodi simili diffidando di chiunque chieda denaro in strada per ipotetici danneggiamenti ad auto in transito.



truffa agli automobilisti

Questo è un articolo pubblicato il 17-06-2015 alle 18:26 sul giornale del 18 giugno 2015 - 1191 letture