counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Macerata: a Musicultura Stefano Zecchi ed Ezio Guaitamacchi

3' di lettura
893

Stefano Zecchi

Un martedì all’insegna della musica e della cultura con la seconda giornata della settimana della Controra, la costola del Festival Musicultura che propone il ricco programma di eventi culturali e musicali durante la settimana del Festival.

Concerti, recital, reading, incontri con gli autori, approfondimenti tematici, esposizioni, sensibilizzazioni enogastronomiche tutti ad ingresso libero in ben 8 postazioni dislocate nel centro storico di Macerata: Piazza Cesare Battisti, il Cortile del Palazzo Municipale, il Cortile di Palazzo Conventati, gli Antichi Forni, il Cortile di Palazzo Ciccolini, Piazza Vittorio Veneto, Piazza della Libertà, l’Asilo Ricci.

Si parte alle ore 18 nel Cortile del Palazzo Municipale con un viaggio nel cuore della Bit Generation Dylan & The Beats con il giornalista e critico musicale, autore e conduttore radio/tv, Ezio Guaitamacchi (voce narrante, chitarre) e Brunella Boschetti (voce). Un viaggio tra Bob Dilan, le sue donne e la Bit Generation intermezzato da brevi racconti del periodo con le canzoni dell’epoca. Ezio Guaitamacchi poliedrico giornalista milanese è autore e conduttore radio e tv, scrittore, musicista, docente e performer. Quando non dirige il mensile JAM, non trasmette sulle onde di LifeGate Radio, non insegna critica musicale al CPM, non scrive un saggio sul rock o la rubrica “Dark Side” su XL, non è sul palco o davanti a una telecamera a raccontare i suoi “RockFiles”, legge gialli e biografie di rockstar. La sua ultima fatica letteraria, La Storia del Rock, è la prima opera del genere mai pubblicata in Italia.

E si prosegue a Palazzo Conventati alle 18,30 con l’atteso appuntamento con Stefano Zecchi in un incontro vis à vis con i suoi lettori: in questa occasione, affiancato dallo scrittore e giornalista Ennio Cavalli ci parla del suo nuovo libro: “Rose bianche a Fiume”.

Memorie e dilemmi del tragico esodo da Fiume visto con gli occhi di un ragazzo, nel romanzo di Zecchi rivivono il dramma istriano e le ambiguità di una nazione che lasciò i suoi cittadini nelle mani di Tito. Lo sguardo acuto di Stefano Zecchi si soffermerà, attraverso il romanzo “Rose bianche a Fiume”, su una delle più tremende lacerazioni del nostro tempo. Cavalli, in proposito, rivela: “Ho avuto la ventura di abitare in un quartiere a Roma che aveva ospitato i reduci di quel terribile spossessamento di vite. Sentivi parlare i vecchi con quel loro lontano accento che li definiva soffertamente "diversi". Zecchi coglie questo e molto altro in un ritratto di società spossessata dalle ideologie e dalla piccola crudeltà quotidiana”.

La sera alle 21.15 a Palazzo Ciccolini spazio alla musica con Storie di musica by La Compagnia Flute Book 1, la rilettura per flauto di alcuni tra i più celebri standard del jazz internazionale raccolti nel primo REAL BOOK, percorrendo i sentieri del jazz rock, della musica classica e popolare e del progressive, partendo dall’idea originale del compositore per arrivare a nuovi schemi arrangiativi e dando spazio all’espressione estemporanea. Con Tony Felicioli (flauto), Lucio Matricardi (piano), Maurizio Scocco (basso), Antonio Guidotti (batteria). special guest:

Riccardo Andrenacci batteria, Antonio Del Sordo chitarra, Cristian Riganelli fisarmonica Marco Poeta chitarra 12 corde.
Alle 21.30 in Piazza C. Battisti concerto “Recital Popular” uno spettacolo raccontato in maniera informale, nella più genuina tradizione popolare: milonga, fado, valzer, chacarera, musica italiana….. non sono altro che declinazioni diverse degli stessi sentimenti, comuni a tutte le genti e i popoli della terra: la nostalgia, l'allegria, la malinconia o la passione amorosa, con Elisa Ridolfi (voce), Hilario Baggini (fiati, corde), Andres Langer (piano), Marco Zanotti (percussioni).

Ricordiamo che sono aperte le iscrizioni al I° Showcooking Contest Sapore di Mare, si comincerà mercoledì 17 con l’inaugurazione del Sapore di Mare Village in p.zza della liberta al vincitore andranno in premio 1.000 Euro di spesa. Iscrizione gratuita sul sito di Sapore di Mare www.saporedimare.it




Stefano Zecchi

Questo è un articolo pubblicato il 15-06-2015 alle 16:11 sul giornale del 16 giugno 2015 - 893 letture