counter

Regionali, Ceriscioli incontra imprenditori e amministratori fermani

1' di lettura 21/05/2015 - 'Dobbiamo lavorare - ha detto all'incontro con imprenditori e amministratori - per mettere in condizione i cittadini di sapere cosa comprano, dal cibo alle calzatura. Non è solo una questione ambientalista, ma dare identità significa garantire valore aggiunto a chi oggi vuole investe in qualità. All'interno di questo si può giocare una competizione corretta e vincente.

Nel mio programma ho messo un accento particolare sui prodotti del nostro territorio che non sono delocalizzabili. In tanti hanno utilizzato soldi pubblici per poi, appena trovare condizioni più convenienti, sono scappati via verso altri paesi.

Il prossimo governo regionale dovrà distribuire i fondi europei avendo un occhio sui progetti che restituiscono valore aggiunto al nostro territorio e su imprenditori che hanno voglia di restare nelle Marche. Sui soggetti che messi a sistema possono creare quel brand Marche che rafforza sia il tessuto produttivo che quello del turismo. Aiutando questi imprenditori, associazioni, consorzi e cooperative radicate sul territorio, significa anche investire su infrastrutture, difesa del suolo, paesaggio, agricoltura, promozione prodotto tipici, attività culturale, lavorare su qualcosa che non fugge e resta nel sistema creando quell'identità che permetterà di fare sistema e produrre ricchezza e lavoro.

Dobbiamo difendere questo valore aggiunto che non è delocalizzabile, il nostro saper fare, la nostra capacita' di produrre prodotti di eccellenza, di garantire la varietà. Questa sarà la strada da seguire per operare al governo della regione'.


   

da Comitato Ceriscioli Presidente





Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 21-05-2015 alle 16:11 sul giornale del 22 maggio 2015 - 865 letture

In questo articolo si parla di politica, Comitato Ceriscioli Presidente, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ajJP





logoEV
logoEV