counter

Ancona: fermati nella notte due polacchi. Forse progettavano furti in via Volponi

1' di lettura 13/05/2015 - Fermati e denunciati nella notte due polacchi. Forse progettavano furti nella zona residenziale di via Volponi. A stroncare il possibile progetto criminoso i Carabinieri.

Nella notte appena trascorsa i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato due polacchi per detenzione ingiustificata di grimaldelli e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere. I due stranieri, residenti nella provincia di Ancona, si trovavano in macchina nei pressi di via Volponi, in una zona residenziale intorno alla mezzanotte con tanto di fari spenti. Al controllo dei carabinieri i due non hanno saputo giustificare la loro presenza e, una volta verificato che i due avevano già alle spalle precedenti specifici per reati di natura predatoria e uno di loro era anche gravato anche da avviso orale, i militari hanno proceduto alla perquisizione.

E' così che nelle loro disponibilità veniva rinvenuto un borsone con all'interno vari attrezzi che, considerate le circostanze del caso, lasciavano presumere l'utilizzo in furti in abitazione. Si tratta infatti di guanti da lavoro, un taglia vetro, varie torce elettriche, un trapano elettrico con punta in titanio, delle pinze a punta sottile, e svariato altro materiale. Rinvenuto, inoltre, anche un coltello a serramanico. Per loro scatta la denuncia in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria dopo essere stati accompagnati in caserma per gli accertamenti di rito. Sequestrato anche il materiale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2015 alle 17:02 sul giornale del 14 maggio 2015 - 1104 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ajmT





logoEV
logoEV