counter

Bandiera Blu: 17 vessilli alle Marche

Bandiera Blu 2' di lettura 12/05/2015 - Anche quest’anno le Marche, con 17 bandiere blu, il prestigioso riconoscimento assegnato dalla F.E.E. (Foundation for Environmental Education – Italia), salgono sul podio delle regioni italiane con il mare più bello e pulito.

Acque eccellenti e spiagge curate con il massimo dei comfort e dei servizi, hanno permesso infatti alle Marche di riconfermare la più importante certificazione internazionale per una costa di qualità che rende ancora più competitiva l’offerta turistica e sempre più esclusive le vacanze per tutti coloro che scelgono questa regione.

Ecco le Bandiere blu assegnate alle Marche. Nella Provincia di Ancona, Senigallia, Sirolo, Numana, Portonovo-Ancona; nella Provincia di Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto, Cupra Marittima e Grottammare; nella Provincia di Fermo, Pedaso, Fermo-Lido, Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio; nella Provincia di Macerata, Potenza Picena-Porto Potenza Picena, Civitanova Marche; nella Provincia di Pesaro e Urbino, Mondolfo, Pesaro, Fano e Gabicce Mare.

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale, istituito nel 1987 (anno europeo dell’Ambiente), che viene assegnato ogni anno in 48 paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei, con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell'ONU: UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) con cui la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale. Per ottenere questo eco-label volontario a cadenza annuale i Comuni devono rispettare alcuni indicatori come l’educazione ambientale e una corretta gestione del territorio, che comprende impianti di depurazione funzionanti, raccolta differenziata e riduzione dei rifiuti, cura dell’arredo urbano e delle spiagge, accesso al mare per tutti, senza barriere architettoniche e limitazioni. L’obiettivo è un turismo sempre più sostenibile, in cui la qualità dei servizi si accompagni al rispetto dell’ambiente.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2015 alle 15:48 sul giornale del 13 maggio 2015 - 930 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, riviera adriatica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ajiy





logoEV
logoEV