counter

Calcio, Ascoli Picchio: pari a Teramo. Ora testa e cuore ai Play-off

3' di lettura 09/05/2015 - Va in scena l'ultima giornata del campionato di Lega Pro Girone B, con l'Ascoli Picchio in trasferta che affronta il Teramo già promosso. Partita di scarsa importanza per i bianconeri il cui unico obiettivo è onorare la maglia.

Mister Petrone fa turnover per risparmiare energie in vista dello scontro play-off. Il Teramo invece presenta la formazione titolare.

Spettacolo sugli spalti compromesso visto il divieto di trasferta per i tifosi bianconeri.

L'arbitro Colarossi dal il via al match e l'Ascoli subito in vantaggio! Dopo solo 5' infatti l'inserimento di Berrettoni tra le linee difensive teramane viene premiato con il gol.

Per attendere la reazione del Teramo bisogna attendere il decimo con una debole conclusione di Donnarumma (T).

Molto gioco a centrocampo e poco emozioni. L'Ascoli si affida alle incursioni di Chiricò e Mustacchio mentre il Teramo inizia a farsi pericoloso alla mezz'ora sulle iniziative dei bomber Lapadula (T) e Donnarumma (T).

Al 32' raddoppio dei bianconeri: Berrettoni vede il movimento di Tripoli e gli serve un'ottima palla, tiro di destro e Narduzzo (T) battuto per la seconda volta. Ascoli 2 Teramo 0.

Ma passano pochi minuti e al 39' gli abruzzesi accorciano le distanze con il campocannoniere del torneo, Donnarumma (T) che batte Ragni.

Dopo appena un minuto Lapadula (T) ci prova dalla distanza ma Ragni è bravo a mettere in angolo. Sugli sviluppi i bianconeri innescano un contropiede con Mustacchio che però arrivato solo davanti all'estremo difensore teramano si fa ipnotizzare mancando la terza segnatura.

Al 45' l'arbitro manda tutti negli spogliatoi. Il primo tempo si chiude con l'Ascoli in vantaggio per 2-1 sul Teramo.

Inizia il secondo tempo con le stesse formazioni e subito Mustacchio si fa vedere con un destro che però finisce alto sulla traversa.

Al 52' arriva il pareggio del Teramo: Lapadula (T) e Donnarumma (T) mostrano la loro tecnica con ottimi scambi e da pochi passi il bomber abruzzese non lascia scampo a Ragni. Teramo 2 Ascoli 2. Tutto da rifare.

Lapadula (T) rischia di ribalatare il match in pochi minuti ma prima Cinaglia poi Ragni e la scarsa mira del teramano salvano il risultato. Sembra un'altra gara rispetto al primo tempo, molti più spunti ed occasioni da entrambe le parti.

Bellissima azione dei bianconeri che ripartiti dalla propria area con Berrettoni si riversano velocemente nella metà campo abruzzese. Il capitano cambia gioco a pescare dall'altra parte Chiricò che si accentra e ridà una palla perfetta infilando la difesa teramana, ma di nuovo Berrettoni colpisce male e da pochi passi manca incredibilmente il vantaggio.

All'80' colpo di scena. Cinaglia si fa espellere per fallo su Lapadula (T) e l'arbitro concede il calcio di rigore per i teramani. Sul dischetto va lo stesso attaccante ma Ragni è prodigioso e para!

Dopo 3 minuti di recupero l'arbitro Colarossi da il triplice fischio. Termina 2-2 tra Ascoli e Teramo. Gli abruzzesi festeggiano la prima promozione in serie B. Per i bianconeri ora inizia la parte più importante della stagione dove non si possono più commettere errori. Ci vediamo ai play-off.

TABELLINO:

TERAMO 2 - ASCOLI 2

ASCOLI (4-2-3-1): Ragni, Dell’Orco, Pelagatti, Cinaglia, Avogadri, Nardini, Gualdi, Mustacchio, Berrettoni, Chiricò, Tripoli.

A disposizione: D’Egidio, Rossi, Mori, Di Sabato, Carpani, Giovannini Liberati, Mustacchio.

Allenatore: Petrone.

TERAMO (3-5-2): Narduzzo, Speranza, Caidi, Brugaletta, Diakité, Fiore, Amadio, Cenciarelli, Masullo, Lapadula, Donnarumma.

A disposizione: Tonti, Scipioni, Di Matteo, Lulli, Di Paolantonio, Petrella, Bucchi.

Allenatore: Vivarini.


Foto dalla pagina ufficiale FB Ascoli Picchio FC 1898 SpA


di Michele Piccioni
redazione@vivereascoli.it
 







Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2015 alle 14:25 sul giornale del 11 maggio 2015 - 1066 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, ascoli, vivere ascoli, Michele Piccioni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ajaZ





logoEV
logoEV