counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

La Città Futura: Simone Ceresoni candidato alle regionali, al via la sua campagna elettorale

1' di lettura
1021

Simone Ceresoni

Simone Ceresoni, giovedì 30 aprile, alle ore 18, aprirà la sua campagna elettorale in Piazza Roma, presso il Caffè del Corso, assieme a La Città Futura che lo sostiene, per presentare la propria candidatura al Consiglio Regionale.

Ceresoni si presenta con la lista Altre Marche-Sinistra Unita, a sostegno della candidatura a Presidente di Edoardo Mentrasti. Sarà un momento di approfondimento politico, ma anche pomeriggio conviviale e amichevole.

Le Altre Marche – Sinistra Unita si presentano in alternativa, oltre che al governo nazionale, PD-Renzi, soprattutto al governo regionale, PD-Spacca. Perché serve una svolta in Europa e in Italia, nel governo del territorio, nelle politiche ambientali, economiche, fiscali, del lavoro, ma occorre un cambiamento profondo anche nel modo di governare la regione Marche.

Sarà l’occasione per far conoscere ai cittadini le motivazioni di questa scelta di Simone Ceresoni che, dopo anni al servizio della città, prima come consigliere e poi come assessore, ha considerato giusto concludere questa esperienza.

Nel passato Simone Ceresoni ha acquisito un’esperienza e una serie di competenze, che ora vorrebbe e potrebbe mettere a frutto in Consiglio Regionale, ovviamente anche a favore di Senigallia e della sua vallata: dalla prevenzione dal dissesto idrogeologico ad una sanità più equa ed efficace.

Perché la politica, quella bella e nobile, intesa come servizio del bene comune, è sempre stata la sua passione e chi lo conosce bene sa che la sua storia è limpida e coerente e i valori cui si ispira sono sempre gli stessi di quando, giovanissimo, per la prima volta si sedette sui banchi del Consiglio Comunale, ispirato, allora come oggi, dai valori dell’ambientalismo, della giustizia sociale, della libertà e dei diritti.



Simone Ceresoni

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2015 alle 18:14 sul giornale del 29 aprile 2015 - 1021 letture