counter

Osimano a processo per maltrattamenti in famiglia. Avrebbe aggredito anche il datore di lavoro della moglie

Giudice, tribunale, giustizia 1' di lettura 27/04/2015 - Osimano di 38 anni a processo con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Presso il tribunale di Ancona è in corso il procedimento nei confronti dell'uomo per fatti risalenti all'inizio del 2014. Gli episodi che gli vengono contestati riguardano presunti appostamenti, aggressioni all'ex-moglie e persino al datore di lavoro di lei.

Le cause, secondo l'accusa, da rintracciarsi in una gelosia incontrollabile, acuita dallo sfllacciarsi del rapporto dopo vent'anni di matrimonio e dalla conseguente separazione. Alcuni litigi, anche molto accesi, sarebbero avvenuti in presenza dei filgli. Venerdì in aula sono stati sentiti dei testimoni che hanno parlato di una coppia normale, almeno fino alla separazione. Donna e figli e il datore di lavoro sono parti civili mentre l'imputato, per il tramite dei suoi legali, respinge tutte le accuse. Il processo è rinviato al prossimo 10 luglio.






Questo è un articolo pubblicato il 27-04-2015 alle 10:50 sul giornale del 28 aprile 2015 - 904 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aiDe





logoEV
logoEV