counter

Giorgi: le dimissioni degli assessori PD confermano che gli interessi del partito vengono prima della comunità

paola giorgi 1' di lettura 27/04/2015 - I comportamenti marcano le differenze e svelano le priorità: le dimissioni degli assessori del PD confermano che, per loro, gli interessi del partito vengono prima di quelli della comunità marchigiana. Si è concluso l'imbarazzante balletto, il sipario è chiuso e solo una bordata di fischi può essere a loro indirizzata.

Un ruolo come quello di Assessore non è una targhetta che si appunta al risvolto della giacca da togliere secondo la convenienza, ma un impegno assunto con la comunità che va rispettato fino in fondo. I bisogni dei cittadini non sono regolati dai calendari elettorali e ancora ci sono atti da assumere e risposte da dare, nel rispetto delle norme.

E come ho risposto ai cittadini che in questi giorni hanno chiesto garanzie sulla presenza del Governo regionale, con il Presidente Spacca, confermo che noi ci siamo, con lo stesso impegno che ha sempre caratterizzato la nostra azione.


   

da Paola Giorgi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2015 alle 17:33 sul giornale del 28 aprile 2015 - 738 letture

In questo articolo si parla di politica, Paola Giorgi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aiEP





logoEV
logoEV