Spacca sull'emergenza immigrazione: ''Necessaria azione coordinata Italia-Ue''

gian mario spacca 1' di lettura 19/04/2015 - “Sulla questione profughi occorre che si avvii immediatamente un’azione coordinata e forte dell’Italia sull’Unione Europea affinché intervenga concretamente per affrontare l’emergenza, in considerazione dell’aggravarsi continuo di questo fenomeno che sta ormai interessando anche la nostra regione sempre più intensamente".

"Serve un tavolo tra Governo, Regioni e Comuni per gestire una situazione che sta assumendo dimensioni sempre più drammatiche”. Così il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, in merito all’emergenza immigrazione. “Un aiuto – aggiunge – potrebbe venire anche dalla strategia della Macroregione adriatico ionica (di cui fanno parte anche Sicilia, Puglia e Calabria, le regioni più colpite dal fenomeno degli sbarchi), quale corsia preferenziale per la definizione di un progetto specifico di reperimento dei fondi europei”.


da Gian Mario Spacca
presidente Regione Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2015 alle 17:03 sul giornale del 20 aprile 2015 - 690 letture

In questo articolo si parla di politica, gian mario spacca, immigrazione, macroregione adriatico ionica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aigi