counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Civitanova: una folla di cittadini a protestare contro il molo off limits

1' di lettura
1039

Protesta contro molo off limits a Civitanova

"Vergogna, 83 anni cancellati", "Porto libero", "Il porto è la nostra poltrona", "Comune + consiglieri = assenza". Questi alcuni dei tantissimi slogan che hanno animato la protesta tenutasi domenica pomeriggio contro le disposizioni adottate al molo "per motivi di sicurezza".

In altri cartelli era scritto "Il porto è morto" ed è questo il principale sentimento che ha fatto da motore alla 'Passeggiata per il porto', manifestazione pacifica organizzata dall'associazione Golden Fish e dal negozio Verde Azzurro e che ha raccolto centinaia di dimostranti. La folla ha esternato tutto il suo rammarico per gli scogli del molo, ormai resi off limits dai provvedimento per la sicurezza che il Tenente di Vascello Michele Grottoli ha applicato, ma che da sempre erano luogo di pesca, primi baci e giochi innocui.

Il nutrito corteo è partito da piazza XX Settembre intorno alle 16:30, passando sotto palazzo Sforza e arrivando solo alla fine davanti ai cancelli della Capitaneria di Porto, dove si è lasciato andare a commenti spiacevoli e rumorosi. Tra i presenti cittadini nostalgici per la solo parziale riapertura del molo e amareggiati per la lontananza dell'amministrazione comunale e pescatori timorosi che l'attuazione del provvedimento possa arrestare il turismo sportivo.



... Protesta contro molo off limits a Civitanova


Protesta contro molo off limits a Civitanova

Questo è un articolo pubblicato il 12-04-2015 alle 22:32 sul giornale del 13 aprile 2015 - 1039 letture