counter

Porto Recanati: pronta la bozza di convenzione per la protezione della costa

Paola Giorgi 2' di lettura 09/04/2015 - Pronta la bozza di convenzione tra Regione Marche, RFI e provveditorato alle opere pubbliche per il primo intervento congiunto di difesa rigida a Porto Recanati Sud, che sara' al centro di un incontro che si terrà tra i soggetti la prossima settimana in Regione.

Frutto dell'attività dell'Assessorato che ha messo in campo una variante al Piano della costa e l'accordo con RFI, l'intervento vede la partecipazione economica del Ministero per le Infrastrutture di 4Milioni di Euro e di RFI con ulteriori 4 Milioni di Euro e permetterà di completare la difesa costiera del tratto tra la foce del Fiume Potenza e Fosso del Pilocco. Sul tratto Lido delle Nazioni e' in fase di ripartenza il grande intervento di ripascimento, che verrà protetto con l'intervento congiunto di cui sopra, che sarà' ora condotto dallo stesso Provveditorato quale stazione appaltante e direzione dei lavori con la Regione Marche nella funzione di collaudatore.

Si vede qualche spiraglio di luce anche per quanto concerne l'intervento nella parte nord di Porto Recanati, in località Scossicci. Da un anno la Regione ha stanziato al Comune di Porto Recanati 300 mila euro di risorse per un intervento che ancora, però, non è' partito, ma che, spero vivamente, vedrà la sua realizzazione entro l'avvio della stagione estiva. Lo stanziamento straordinario di quelle risorse metteva in sinergia l'intervento di ripascimento a Scossicci con la pulizia di parte del Porto di Numana tramite l'utilizzo delle sabbie. Oltre al ripascimento si prevede la manutenzione dei quattro pennelli per completare l'opera di ripristino e difesa.

In meno di due anni l'Assessorato regionale ha messo in campo una programmazione concreta ed efficace di difesa costiera per Porto Recanati, riuscendo a coinvolgere altre istituzioni quali il MIT , RFI ed provveditorato dell'Italia centrale delle OOPP: ora ognuno svolga il proprio lavoro nel tempo più celere possibile per permettere agli operatori balneari di lavorare nelle migliori condizioni possibili.


   

da Paola Giorgi
Vice Presidente Assemblea Legislativa delle Marche





Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2015 alle 23:21 sul giornale del 10 aprile 2015 - 730 letture

In questo articolo si parla di cronaca, porto recanati, assessore, Paola Giorgi, Assemblea legislativa delle Marche, erosione costa, giorgi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ahRy





logoEV