counter

Mondolfo: deteneva illegalmente armi e munizioni, i carabinieri arrestano un albanese

pregiudicato albanese arrestato a mondolfo 1' di lettura 03/04/2015 - I militari di Senigallia hanno arrestato un pregiudicato per possesso illecito di armi da fuoco e munizioni di vario calibro. L'uomo era già noto alle forze dell'ordine per violenza fisica e minacce avvenute a Senigallia.

I fatti risalgono al 19 dicembre scorso, quando J.E., cittadino albanese residente a Mondolfo, aveva minacciato e percosso un'altra persona, H.A., nella vicina Senigallia. Dopo tre mesi di indagini, esattamente il 3 aprile 2015, i carabinieri della spiaggia di velluto hanno perquisito l'appartamento dell'uomo, sequestrando un piccolo arsenale composto da un revolver senza marca e matricola, accompagnato da otto cartucce calibro nove, un fucile flobert marca Falco calibro nove, una doppietta da caccia marca Benelli calibro 12 appartenente a D.P., convinvente dell'arrestato.

Il pregiudicato è ora agli arresti domiciliari in attesa del processo direttissimo che si svolgerà domenica 4 aprile, ore 11, nel tribunale di Pesaro.






Questo è un articolo pubblicato il 03-04-2015 alle 20:59 sul giornale del 04 aprile 2015 - 1102 letture

In questo articolo si parla di cronaca, mondolfo, carabinieri, arresto, albanese, pregiudicato albanese, articolo, Francesco Gambini, detenzione armi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ahEN





logoEV
logoEV