counter

Ancona: maxi sequestro di giocattoli al Porto dorico: erano privi di marchio CE

1' di lettura 01/04/2015 - Maxi sequestro di giocattoli al Porto dorico. Quasi 2000 articoli privi di marchio CE. A mettere a segno l'operazione Fiamme gialle e Dogane.

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ancona, in collaborazione con i funzionari della locale Agenzia delle Dogane, a ll'interno degli spazi doganali del porto di Ancona, hanno proceduto al sequestro di un ingente quantitativo di giocattoli privi del marchio CE individuato all’interno di un tir sbarcato da una motonave proveniente dalla Grecia.

La merce, rinvenuta nel corso di un accurato controllo operato a ll’intero carico dell’autoarticolato, contava ben 1748 giocattoli, che sarebbero potuti finire nelle mani di ignari bambini, è risultata priva del marchio CE, con a vvertenze scritte solo in lingua greca e inglese pur essendo destinat a al mercato italiano, ciò in violazione agli art. 3 e 5 comma secondo e art. 10 comma quinto del D. Lgs 54/11.

I prodotti sono stati sottoposti a sequestro amministrativo. Ora la società ellenica rischia una sanzione amministrativa da euro 2.500 a euro 30.000. Alla luce degli elementi emersi, inoltre, denunciato anche il legale rappresentante.






Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2015 alle 19:09 sul giornale del 02 aprile 2015 - 1081 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ahyb





logoEV
logoEV