counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Rosini (DC), 'Spacca come De Gasperi: governò con la sinistra e poi solo i moderati. E il Paese trionfò'

1' di lettura
1011

“Il dibattito interno ad alcuni partiti dell’area moderata se entrare o meno nella coalizione del Presidente corrente Spacca, per via che in precedenza questi ha governato la Regione con il centrosinistra, induce alla seguente riflessione. Infatti, il maggiore statista italiano di sempre, Alcide De Gasperi, guidò ben tre governi con una maggioranza comprendente le sinistre (quindi pure i comunisti). Pur con le dovute differenze storiche, non devono sfuggirci alcune evidenti analogie di quella circostanza con la situazione marchigiana odierna”.

Lo scrive Franco Rosini, Coordinatore regionale della Democrazia Cristiana.

“Anche De Gasperi, infatti, governò una maggioranza che comprendeva la sinistra dell’epoca, come ha fatto Spacca nelle due ultime legislature regionali; ma quando le necessità politiche per il bene del Paese lo imposero, lo statista trentino non esitò a guidare una maggioranza diversa, che escludeva i comunisti e comprendeva solo i moderati, sia di sinistra che di destra. Anche allora successe che De Gasperi fu fortemente accusato (la sinistra non moderata ha sempre criminalizzato chi non la pensasse come essa), ma De Gasperi seppe prendere il vento della storia, evitando all’Italia di fare “una finaccia” come tutti i paesi del blocco comunista, e portandola al trionfo nel contesto internazionale”.

“In quella maggioranza moderata c’erano anche i liberali, dei quali in quest’epoca ne ha ripresi gli ideali Forza Italia. Perciò mi pare che, anche storicamente, vi siano ragioni validissime a supporto di scegliere, il partito berlusconiano, di superare lo stallo decisionale ed appoggiare la coalizione guidata dal Presidente corrente Spacca”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-03-2015 alle 16:33 sul giornale del 31 marzo 2015 - 1011 letture