counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Jesi: vandali ancora in azione ai giardini pubblici

1' di lettura
694

Vandali in azione ai giardini pubblici

E' successo di nuovo, a distanza di pochi mesi: altri atti vandalici compiuti a danno delle strutture dei rinnovati giardini di viale Cavallotti.

Un paio di giorni fa sono stati segnalati al Comune evidenti danni a carico delle strutture di pietra e cemento nella parte dove si trova lo stadio.

Non ha fatto mancare la sua voce il sindaco Massimo Bacci che ha espresso tutta la sua rabbia nei confronti degli ingnoti "vandali senza coraggio né dignità. È davvero avvilente registrare i nuovi atti vandalici compiuti ai giardini pubblici di Viale Cavallotti. Non so come possano andarne fieri i protagonisti di questi gesti che, senza coraggio né dignità, si nascondono dietro il buio della notte per danneggiare un bene di tutti. Di certo non possono in alcun modo considerarsi persone che vogliono bene alla loro città. E mi auguro che i tanti ragazzi che frequentano i giardini pubblici, e che ne hanno apprezzato la piena riqualificazione, prendano le distanze da questo manipolo di delinquenti, per una generale riprovazione sociale che li faccia vergognare dei loro comportamenti".

Due gli episodi segnalati negli ultimi mesi precedenti a questo: a settembre dello scorso anno erano state imbrattate le panchine in pietra e i muri dei giardini dell'antistadio, mentre a ottobre era toccato alle panchine in legno dei giardini, con un tentativo di dar fuoco ai giochi per i bambini.



Vandali in azione ai giardini pubblici

Questo è un articolo pubblicato il 26-03-2015 alle 14:40 sul giornale del 27 marzo 2015 - 694 letture